Il piacere di raccontare

Carissimi amici,

è un po’ di tempo che non mi occupo blog. E non perché non mi appassioni più questa attività. Al contrario, “Il piacere di raccontare”, è vita per me e sempre lo sarà.

In questo momento mi potete trovare sulla Pagina Facebook “Il piacere di raccontare” che aggiorno quotidianamente.

Il motivo della latitanza è che ora sono immersa nella scrittura di un romanzo. Una meravigliosa avventura, ma che comporta fatica, impegno, concentrazione assoluta, momenti di disorientamento. Lacrime e “sangue” come – non a caso – sosteneva Hemingway.

Ogni giorno devo mettere a tacere una “vocina” interiore autodistruttiva (“e se non valesse niente quello che stai scrivendo?).  Sia quel che sia. Lo devo a me stessa. Se non arrivo al termine non saprò mai quello che sono riuscita a combinare. E vado avanti.

Fatta questa premessa – quando tengo riesco a tenere a bada le ansie, pronte a rispuntare ad ogni piccola difficoltà che incontro nella navigazione – adoro scrivere. E quando una scena funziona, provo una sensazione di benessere che neanche un centro terapeutico potrà darmi.

Mettere al mondo un romanzo, è come “partorire” non un bambino in carne ed ossa, ma un “figlio spirituale”. Qualcosa che vivrà per sempre, rappresentando una parte di noi stessi, proiettando su uno schermo quello che siamo, o vorremmo essere, anche se tutto questo avviene con la mediazione della fantasia.

Già, perché la cosa incredibile della scrittura, quando ci si riesce, è la possibilità dar vita con la nostra immaginazione a un mondo nuovo, fatto di personaggi e luoghi che prima non c’erano e che assumono una loro realtà, e siamo noi ad averli creati!

Quante volte aneliamo alla conclusione di un libro, vogliamo sapere come andrà a finire, ma poi ci siamo talmente affezionati ai personaggi e ci dispiace lasciarli, provando un senso di vuoto e di mancanza, quasi quanto si accomiatiamo da una persona viva?

Quando avrò messo la parola fine, da queste pagine avrete delle anticipazioni, e il BLOG “ IL PIACERE DI RACCONTARE, riprenderà, com’era nelle sue intenzioni originarie, ospitando anche le vostre storie.

Elena Salem

976 Total Views 6 Views Today